Nome Area

 VIAGGIO NEI LUOGHI DELLA MEMORIA:

storia , cultura, tradizioni popolari, antichi mestieri e prodotti tipici.

MONTI AURUNCI, GOLFO DI GAETA, ISOLE PONTINE

 La storia, le caratteristiche dei luoghi, le tradizioni locali, i beni ambientali e artistici, gli antichi mestieri, la religiosità popolare, i prodotti tipici, gli aspetti gastronomici e socio-culturali, costituiscono per le popolazioni e per i territori dei Monti Aurunci, del Golfo di Gaeta e delle Isole Ponziane, un patrimonio culturale unico e insostituibile che, in un perenne divenire, unisce il passato al presente ed il presente al futuro, la cui conoscenza arricchisce tutti coloro che vivono sul territorio, per frequentazione, per residenza, per cultura e per turismo.Con il volume “Viaggio nei luoghi della memoria” alla riscoperta delle genti e dei territori dei  Comuni di Castelforte, Formia, Gaeta, Itri, Minturno, Ponza, Santi Cosma e Damiano, Spigno Saturnia e Ventotene, promosso dalla XVII Comunità Montana “Monti Aurunci” nell’ambito dei progetti comprensoriali dell’area di programmazione integrata di cui è capofi la, è stata realizzata, in modo organico ed unitario, una valida opera documentativa del ricco patrimonio culturale locale, illustrandone le caratteristiche e le specifi cità, con una ricchezza informativa di notevole spessore, permettendo così di far conoscere e divulgare aspetti dimenticati o poco noti delle nostre “radici” storiche, antropologiche e ambientali.Il volume è volto a raff orzare l’identità culturale delle popolazioni, dei territorie dei centri abitati degli Aurunci, del Golfo di Gaeta e delle Isole Ponziane, pur con le  loro  peculiari  tradizioni  locali  e  le  loro  particolarità  storiche,  religiose  e  sociali, salvaguardandone la memoria collettiva. Il vasto contenuto storico e culturale dei testi e l’ampia documentazione fotografi ca rende  il  volume  adatto  anche  a  tutti  coloro  che  sono  interessati  ad  un  turismo  di qualità,  desideroso  di  conoscere  la  cultura  e  l’ambiente  delle  suggestive  località  dei centri collinari degli Aurunci, della riviera del Golfo di Gaeta e delle Isole Ponziane.Questo  volume,  pertanto,  si  inserisce  validamente  nelle  attività  di  promozione, di valorizzazione e di marketing territoriale della XVII Comunità Montana “Monti Aurunci” e dell’area di programmazione integrata di cui è capofi la, volte a far riscoprire a livello regionale e nazionale un Lazio diverso e poco conosciuto, esaltando il legame sinergico esistente tra Mare, Monti, Isole e Terme che, unico nel Lazio, contraddistingue il territorio degli Aurunci, del Golfo di Gaeta e delle Isole Ponziane, con monti che arrivano ai 1.500 metri sul livello del mare a pochi chilometri dalla costa tirrenica, con un microclima particolare, celebrato fi n dall’antichità, arricchito dalle sorgenti termali di Suio sul fi ume Garigliano, con tratti di costa ed isole di suggestiva bellezza.Con la pubblicazione di questo volume la Comunità Montana, seguendo le linee guida dell’Assessorato Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio, prosegue quindi nella valorizzazione e nella promozione del patrimonio culturale degli Aurunci, per il recupero della sua identità territoriale e per la crescita della consapevolezza culturale delle comunità locali, per costruire i presupposti di uno sviluppo sostenibile “a dimensione umana”, facendo conoscere e apprezzare attività e tempi ritenuti superati o marginali, invece molto importanti per la qualità della vita. In definitiva questo volume contribuisce sensibilmente a migliorare la conoscenza di  un  territorio  ricco  di  valori  culturali,  religiosi  e  sociali,  di  valenze  ambientali  e paesaggistiche, di potenzialità economiche, che costituiscono il “tesoro” delle comunità locali,  da  salvaguardare  ed  utilizzare  per  progetti  di  sviluppo  ecocompatibili  del comprensorio,  dando  competitività  e  attrattività  culturale,  ambientale  e  turistica  al “sistema Aurunci” ed ai territori dell’area di programmazione integrata “Monti Aurunci, Golfo di Gaeta e Isole Pontine”.


Copyright 2010 LAit Spa - Tutti i diritti riservati www.culturalazio.it powered by