La Via Francigena

Antiche vie per moderni pellegrini

03/04/2012 10.06.23

Il percorso che gli antichi pellegrini provenienti dalla Gran Bretagna o dal nord della Francia percorrevano per raggiungere Roma prese il nome di Via Francigena, cioè "dei francesi"; anticamente era chiamata Via Francesca o Romea, e talvolta era anche detta Franchigena.

È il tragitto di un pellegrinaggio compiuto per la prima volta da Sigerico arcivescovo di Canterbury nel 990, che in una sorta di diario narrò le vicende del suo viaggio di ritorno da Roma a Canterbury in Inghilterra, dopo aver ricevuto il mantello vescovile dal Papa. Sigerico compì il tragitto in 79 tappe, percorrendo ogni giorno la distanza media di circa 20 chilometri.

Ugualmente dal meridione d’Italia i pellegrini si recavano a Roma lungo la Via Francigena del Sud, percorsa anche nel senso che dalla capitale conduce a Brindisi, dai pellegrini diretti in Terra Santa.


Nel territorio dei Castelli Romani La Via Francigena nei Castelli Romani tocca Velletri, Nemi, Albano, Castelgandolfo, Marino, per poi giungere a Roma lungo la Via Appia.

  LEGGI TUTTO su www.guidacastelli.it


Vai alla mappa dell'itinerario


Copyright 2010 LAit Spa - Tutti i diritti riservati www.culturalazio.it powered by