Le Vie del Sacro

Percorsi storico-artistici nei Castelli Romani

03/04/2012 10.03.58

Il sacro, la religiosità, il prodigio, sono temi fortemente legati alla storia antica e moderna dei Castelli Romani.

Sin dai tempi antichi, infatti, questo territorio dal paesaggio fortemente suggestivo è stato scelto per costruirvi santuari e templi dedicati al culto degli dèi latini prima, e romani poi. Sono i luoghi della Religiosità Pagana, le cui testimonianze sono giunte sino a noi.

Successivamente, in questa zona tanto vicina a Roma, la presenza della Chiesa è stata sin dai suoi inizi molto forte: i papi di ogni epoca – ma anche l’alto clero in genere – l’hanno frequentata assiduamente ed hanno voluto qui le loro residenze estive, il che ha naturalmente favorito la costruzione di numerose e belle chiese. Per visitarle, vi consigliamo qui alcuni percorsi alla scoperta dell’ Arte Sacra.

Fra i numerosi luoghi di culto del territorio, ve ne sono poi alcuni particolarmente venerati dalla popolazione locale e non solo, perché legati ad episodi miracolosi, il cui ricordo la religiosità popolare ha sempre continuato a tramandare nel corso degli anni. Sono i Luoghi del Prodigio, dove il sentimento religioso si scopre e si rinnova costantemente.

Un discorso a parte, infine, merita la VIA FRANCIGENA , che all’inizio del suo tratto verso il Sud-Italia, attraversa i Colli Albani toccando diversi Comuni dei Castelli Romani.

Per maggiori dettagli sui singoli itinerari


 


Vai alla mappa dell'itinerario


Copyright 2010 LAit Spa - Tutti i diritti riservati www.culturalazio.it powered by