Il cammino della fede nelle terre dell'olio

Alta Sabina e Valle Dell'Olio


I torracci

Nei pressi della Grotta dei Massacci, nella frazione Osteria Nuova del Comune di Poggio Moiano, sulla sinistra del tracciato della Salaria romana in direzione di Rieti si vedono i nuclei in cementizio di tre grandi sepolcri a torre (II secolo d.C.). Questo tipo di sepolcri compare nel Lazio sul finire del I secolo a.C. per affermarsi definitivamente nella prima età imperiale.

 

Il primo dista dalla Grotta dei Massacci circa 99,50 m, si conserva per un'altezza di 14,60 m ed ha un basamento di 7,15 x 7,10 m; il secondo è posto a 14 m dal precedente e si conserva per appena 1 m di altezza.

 

Procedendo lungo il cammino si incontra il terzo torraccio che si trova nel giardino di una casa moderna. Colpito da un fulmine si conserva parzialmente, è privo del rivestimento esterno ed è costituito da un prisma (alto circa 10 m, largo 6,50 m e profondo 4,01 m) di cui oggi non sono visibili né il basamento, né il coronamento.

 


Copyright 2010 LAit Spa - Tutti i diritti riservati www.culturalazio.it powered by